Camaldolesi nella storia

 

Nei suoi oltre mille anni di storia la Congregazione camaldolese ha accolto sotto la sua regola personalità di notevole interesse, che hanno dato un importante contribuito, attraverso i propri studi e il proprio operato, in diversi ambiti. Ecco un elenco degli appartenenti all’Ordine, collegati tramite link ai siti da cui potrete trovare maggiori informazioni.

 

– Abbarbagliati, Giovanni (Sansepolcro, inizio XIV sec. – Camaldoli 1387), abate e priore generale camaldolese

Cfr. Elisabetta Guerrieri, Clavis degli autori camaldolesi (secoli XI-XVII), Sismel – Edizioni del Galluzzo, Firenze 2012, pp. 101-106.

Acquedotti, Vitale (XV-XVI secolo), monaco camaldolese, letterato

Cfr. Elisabetta Guerrieri, Clavis degli autori camaldolesi (secoli XI-XVII), Sismel – Edizioni del Galluzzo, Firenze 2012, pp. 314-315.

– Alfieri, Pietro (Roma, 29 giugno 1801 – 12 giugno 1863), oblato camaldolese, musicologo e compositore

– Artusini, Cipriano (Ravenna, ? – ?, Sassoferrato 1654), abate camaldolese, architetto e matematico

Cfr. M. Mazzucotelli, La consuetudine allo studio delle scienze tra i camaldolesi in età moderna, in: “L’ordine camaldolese in età moderna e contemporanea secoli XVI-XX, a cura di G.M. Croce e U.A. Fossa, Cesena 2015, p. 592-593.

– Bagnoli, Pietro (Bagnacavallo ? – 1592), abate generale camaldolese, oratore e scrittore

– Baroncini, Odoardo Maria (Avignone, 1655 – Eremo di Camaldoli, Arezzo, 23 agosto 1741), eremita camaldolese, archivista e bibliotecario

– Ballarini, Ippolito (m. 1558), abate generale camaldolese, in armonia con le idee si Erasmo da Rotterdam

Cfr. P. Cozzo, Un eremita alla corte dei Savoia. Alessandro Ceva e le origini della Congregazione camaldolese di Piemonte, Milano 2018, nota 84.

– Bardi, Girolamo (Gerolamo de Bardi) (Firenze, 28 agosto 1544 – Venezia, 28 marzo 1594), monaco camaldolese, scrittore

– Bellenghi, Filippo Maria (in religione Alberto) (Forlimpopoli, Forlì-Cesena, 23 settembre 1757 – Roma, 22 marzo 1839), monaco camaldolese, teologo e lettore di filosofia e diritto canonico

Cfr. M. Mazzucotelli, La consuetudine allo studio delle scienze tra i camaldolesi in età moderna, in: “L’ordine camaldolese in età moderna e contemporanea secoli XVI-XX, a cura di G.M. Croce e U.A. Fossa, Cesena 2015, p. 644-650.

Benedetto da Venezia (fl. 1536), monaco camaldolese

– Biagi, Clemente (Cremona 1740 – Milano 1803), monaco camaldolese, teologo, erudito e antiquario

– Bianchi, Isidoro (Cremona 1731 – 28 settembre 1808), monaco camaldolese, teologo ed erudito

Cfr. M. Mazzucotelli, La consuetudine allo studio delle scienze tra i camaldolesi in età moderna, in: “L’ordine camaldolese in età moderna e contemporanea secoli XVI-XX, a cura di G.M. Croce e U.A. Fossa, Cesena 2015, p. 599-600.

– Bianchi, Ramiro Stanislao (Cremona 1744 – 1803), abate camaldolese, matematico e teologo

Cfr. M. Mazzucotelli, La consuetudine allo studio delle scienze tra i camaldolesi in età moderna, in: “L’ordine camaldolese in età moderna e contemporanea secoli XVI-XX, a cura di G.M. Croce e U.A. Fossa, Cesena 2015, p. 601-602.

Bonaventura da Verona (sec. XVI), monaco camaldolese

– Botto, Carlo Amedeo (1619 – Torino, 19 aprile 1682), monaco camaldolese, intagliatore

– Buffi, Benedetto (sec. XVI), monaco camaldolese, letterato

Calati, Benedetto (Pulsano, 12 marzo 1914 – Camaldoli, 21 novembre 2000), priore generale camaldolese

Calogerà, Angelo (Padova, 7 settembre 1696 – Venezia, 29 settembre 1766), abate camaldolese, letterato

Cfr. C. De Michelis, I giornali di Angelo Calogerà, in: “L’ordine camaldolese in età moderna e contemporanea secoli XVI-XX, a cura di G.M. Croce e U.A. Fossa, Cesena 2015, p. 535-545.

Candido, Pietro (Portico di Romagna 1455/60– Firenze 1513), monaco camaldolese, umanista ed erudito

Cfr. Elisabetta Guerrieri, Clavis degli autori camaldolesi (secoli XI-XVII), Sismel – Edizioni del Galluzzo, Firenze 2012, pp. 266-269.

– Canneti, Pietro (Giambattista) (Cremona, 21 novembre 1659 – Faenza, 1 ottobre 1730), generale camaldolese, letterato

Cfr. D. Domini, Pietro Canneti e la cultura del suo tempo, in: “L’ordine camaldolese in età moderna e contemporanea secoli XVI-XX, a cura di G.M. Croce e U.A. Fossa, Cesena 2015, p. 549-564.

– Cappellari, Mauro (Belluno, 18 settembre 1765 – Città del Vaticano, 1 giugno 1846), abate camaldolese, salito al soglio pontificio col nome di Papa Gregorio XVI

– Cateni, Rudesindo (1715 – 1777), abate generale camaldolese, filosofo, fisico e matematico

Cfr. M. Mazzucotelli, La consuetudine allo studio delle scienze tra i camaldolesi in età moderna, in: “L’ordine camaldolese in età moderna e contemporanea secoli XVI-XX, a cura di G.M. Croce e U.A. Fossa, Cesena 2015, p. 598-599.

– Cesti, Remigio (Arezzo 1630 ca. – ? 1740), abate camaldolese, musicista

Cfr. I camaldolesi ad Arezzo: mille anni di interazione in campo religioso, artistico, culturale, a cura di Pierluigi Licciardello, Arezzo 2014, pp. 134-135.

– Collina, Abbondio (al secolo Giovanni) (Bologna 1691 – 21 dicembre 1753), monaco camaldolese, matematico

Cfr. M. Mazzucotelli, La consuetudine allo studio delle scienze tra i camaldolesi in età moderna, in: “L’ordine camaldolese in età moderna e contemporanea secoli XVI-XX, a cura di G.M. Croce e U.A. Fossa, Cesena 2015, p. 595-597.

– Collina, Bonifacio (Bologna 1689 – 1770), monaco camaldolese, letterato, filosofo e teologo

Cfr. M. Mazzucotelli, La consuetudine allo studio delle scienze tra i camaldolesi in età moderna, in: “L’ordine camaldolese in età moderna e contemporanea secoli XVI-XX, a cura di G.M. Croce e U.A. Fossa, Cesena 2015, p. 595-597.

Costadoni, Anselmo (al secolo Giandomenico) (Venezia, 6 ottobre 1714 – 23 gennaio 1785), abate camaldolese, erudito

D’Anna Sommariva, Angelo (Angelo da Lodi) (Lodi 1340 – Roma, 21 luglio 1428), cardinale camaldolese

Cfr. Elisabetta Guerrieri, Clavis degli autori camaldolesi (secoli XI-XVII), Sismel – Edizioni del Galluzzo, Firenze 2012, pp. 323.

– Da Ponte, Pietro Orseolo (Rovigo 1713 – Venezia 1785), abate camaldolese e matematico

Cfr. M. Mazzucotelli, La consuetudine allo studio delle scienze tra i camaldolesi in età moderna, in: “L’ordine camaldolese in età moderna e contemporanea secoli XVI-XX, a cura di G.M. Croce e U.A. Fossa, Cesena 2015, p. 598.

– Dei, Pietro (Piero), detto Bartolomeo della Gatta (Firenze 1448 – Arezzo 1502/1503), abate camaldolese, pittore

– Dolfin, Pietro (Venezia, 24/25 novembre 1444 – 15 gennaio 1525), abate generale camaldolese, umanista

Cfr. Elisabetta Guerrieri, Clavis degli autori camaldolesi (secoli XI-XVII), Sismel – Edizioni del Galluzzo, Firenze 2012, pp. 269-281.

– Domenico Loricato, santo (Gubbio ?, ultimo decennio del X sec. – Monte san Vicino, 14 ottobre 1059), priore generale camaldolese

– Donato da Cascia (Donatus de Florentia), (seconda metà XIV secolo), monaco camaldolese, compositore

– Fantoni, Filippo (Firenze, 1530 ca – Volterra, 8 agosto 1591), abate camaldolese, matematico

Cfr. M. Mazzucotelli, La consuetudine allo studio delle scienze tra i camaldolesi in età moderna, in: “L’ordine camaldolese in età moderna e contemporanea secoli XVI-XX, a cura di G.M. Croce e U.A. Fossa, Cesena 2015, p. 581-585.

– Fiacchi, Mariangelo (Bologna 1688 – Ravenna 1777), monaco camaldolese, bibliotecario

Fortunio, Agostino (Fiesole, prima metà del XVI – Firenze, 1596), monaco camaldolese, letterato

– Fra Bonaventura da Jesi (sec. XVII), monaco camaldolese, astronomo

Cfr. M. Mazzucotelli, La consuetudine allo studio delle scienze tra i camaldolesi in età moderna, in: “L’ordine camaldolese in età moderna e contemporanea secoli XVI-XX, a cura di G.M. Croce e U.A. Fossa, Cesena 2015, p. 590-591.

– Fra Mauro (Venezia ?, ultimo quarto del sec. XIV – Venezia 1459/1464), monaco camaldolese, cosmografo

Cfr. Elisabetta Guerrieri, Clavis degli autori camaldolesi (secoli XI-XVII), Sismel – Edizioni del Galluzzo, Firenze 2012, pp. 146-149.

Cfr. Angelo Cattaneo, Scomparsa e ricomparsa di un autore: storiografia religiosa, forme della dimenticanza, percorsi della memoria, in: “Camaldoli e l’ordine camaldolese dalle origini alla fine del XV secolo”, a cura di C. Caby, P. Licciardello, Cesena 2014, pp. 485-522.

Cfr. M. Mazzucotelli, La consuetudine allo studio delle scienze tra i camaldolesi in età moderna, in: “L’ordine camaldolese in età moderna e contemporanea secoli XVI-XX, a cura di G.M. Croce e U.A. Fossa, Cesena 2015, p. 571-577.

– Fromond, Giovanni Claudio (Cremona, 4 febbraio 1703 – Pisa, 29 aprile 1765), monaco camaldolese, matematico

Cfr. M. Mazzucotelli, La consuetudine allo studio delle scienze tra i camaldolesi in età moderna, in: “L’ordine camaldolese in età moderna e contemporanea secoli XVI-XX, a cura di G.M. Croce e U.A. Fossa, Cesena 2015, p. 602-606.

Fumè, Michelangelo (Alba 1750 – Roma 1811), abate generale camaldolese, teologo

– Gadolo, Bernardino (Pontevico, Brescia, 22 febbraio 1463 – Firenze, 22 aprile 1499), priore camaldolese, letterato

Cfr. Elisabetta Guerrieri, Clavis degli autori camaldolesi (secoli XI-XVII), Sismel – Edizioni del Galluzzo, Firenze 2012, pp. 62-67.

– Graziani, Galeotto  (Sansepolcro ? – 15 aprile 1522), abate camaldolese, vescovo e giurista

– Gardini, Antonio Maria (Venezia, 19 marzo 1738 – Crema, 23 settembre 1800), monaco camaldolese, teologo

– Gaspare da Perugia, al secolo Gaspare Rossi (?-1455), monaco camaldolese, giurista

– Gaspare da Verona (Verona, 1400 ca. – 1474), monaco camaldolese per breve periodo, umanista

Cfr. Elisabetta Guerrieri, Clavis degli autori camaldolesi (secoli XI-XVII), Sismel – Edizioni del Galluzzo, Firenze 2012, pp. 82-88.

– Gasparini, Michelangelo (Lucca 1680 – Venezia 1729), abate generale camaldolese, matematico e astronomo

Cfr. M. Mazzucotelli, La consuetudine allo studio delle scienze tra i camaldolesi in età moderna, in: “L’ordine camaldolese in età moderna e contemporanea secoli XVI-XX, a cura di G.M. Croce e U.A. Fossa, Cesena 2015, p. 601.

Gherarducci, Silvestro (Firenze 1339 – 5 ottobre 1399), priore camaldolese, miniatore e pittore

Giabbani, Anselmo (Stia, luglio 1908 – Camaldoli, 18 agosto 2004), priore generale camaldolese

Giovanni da San Miniato (Firenze, 7 luglio 1360 – 22 febbraio 1428), priore camaldolese, letterato

Cfr. Elisabetta Guerrieri, Clavis degli autori camaldolesi (secoli XI-XVII), Sismel – Edizioni del Galluzzo, Firenze 2012, pp. 106-116.

Giovanni Battista da Crema, al secolo Giovanni Battista Gentili (fl. 1521-1560), monaco camaldolese

Cfr. Elisabetta Guerrieri, Clavis degli autori camaldolesi (secoli XI-XVII), Sismel – Edizioni del Galluzzo, Firenze 2012, pp. 117-118.

Girardi (Gerardi, Gherardi), Maffeo (Venezia 1406 – Terni, 13/14 settembre 1492), abate camaldolese, patriarca e cardinale cattolico

– Girolamo da Praga (Praga 1368 ca. – Costanza, 17 giugno 1440), monaco camaldolese, teologo

Cfr. Elisabetta Guerrieri, Clavis degli autori camaldolesi (secoli XI-XVII), Sismel – Edizioni del Galluzzo, Firenze 2012, pp. 90-100.

Giuliano di Amadeo (Amadei, Giuliano) (? – Lucca 1496), monaco camaldolese, pittore e miniatore

Giulio l’Eremita, soprannome per Giulio Giusberti (ca. 1550 – ca. 1600), monaco camaldolese, compositore

Giunti, Bartolomeo (sec. XVI, seconda metà), monaco camaldolese

Giustinian, Paolo (Venezia 15 giugno 1476 – Monte Soratte, Roma, 28 giugno 1528), vicario generale camaldolese, teologo e umanista

Cfr. Elisabetta Guerrieri, Clavis degli autori camaldolesi (secoli XI-XVII), Sismel – Edizioni del Galluzzo, Firenze 2012, pp. 186-239.

Grandi, Guido (Cremona, 10 ottobre 1671 – Pisa, 4 luglio 1742), abate camaldolese, filosofo e matematico

Cfr. M. Mazzucotelli, La consuetudine allo studio delle scienze tra i camaldolesi in età moderna, in: “L’ordine camaldolese in età moderna e contemporanea secoli XVI-XX, a cura di G.M. Croce e U.A. Fossa, Cesena 2015, p. 594-599.

Graziani, Simone, (Sansepolcro, 4 marzo 1449 – 16 giugno 1509) abate camaldolese, giurista e umanista italiano

Grifoni, Girolamo (Castel San Niccolò, Arezzo, 1403 (?) – Roma, 31 ottobre 1480), abate camaldolese e giurista

– Guastuzzi, Gabriele (Gabriel) Maria (sec. XVIII), monaco camaldolese ed erudito

Leonardelli, Michele (sec. XVI), abate camaldolese, teologo

Lorenzo Monaco (al secolo Piero di Giovanni) (seconda metà del XIV secolo – 1423/24), monaco camaldolese, miniatore e pittore

Malerbi (Malermi, Manermi), Nicolò (1420 ca. – 1482 ca.), priore e abate camaldolese, umanista

Cfr. Elisabetta Guerrieri, Clavis degli autori camaldolesi (secoli XI-XVII), Sismel – Edizioni del Galluzzo, Firenze 2012, pp. 158-174.

Mandelli, Fortunato (al secolo Giovanni Antonio Baldissera) (Venezia, 15 dicembre 1728 – 21 febbraio 1797), abate generale camaldolese, bibliotecario, storico ed erudito

Manini (Manilio), Antonio (Bertinoro 1431 – Roma 1510), priore camaldolese, letterato

– Marsand, Anselmo, al secolo Luigi (Venezia, 14 agosto 1769 – 4 gennaio 1841), monaco camaldolese per un periodo, musicista

Mattei, Innocenzo (Roma 1627 – Faenza 1679), monaco camaldolese, matematico e geografo

Cfr. M. Mazzucotelli, La consuetudine allo studio delle scienze tra i camaldolesi in età moderna, in: “L’ordine camaldolese in età moderna e contemporanea secoli XVI-XX, a cura di G.M. Croce e U.A. Fossa, Cesena 2015, p. 593-594.

Minardi, Ventura (Este ? – 1571), monaco camaldolese, letterato

Cfr. M. Mazzucotelli, La consuetudine allo studio delle scienze tra i camaldolesi in età moderna, in: “L’ordine camaldolese in età moderna e contemporanea secoli XVI-XX, a cura di G.M. Croce e U.A. Fossa, Cesena 2015, p. 613-615.

Mittarelli, Giovanni Benedetto, al secolo Niccolò Giacomo (Venezia, 2 settembre 1707 – 14 agosto 1777), abate generale camaldolese, teologo ed erudito

Morosini, Tommaso (m. Tessalonica 1211), monaco camaldolese e primo patriarca veneziano dell’Impero latino d’Oriente

Mussini, Augusto, detto fra’ Paolo (Reggio Emilia, 9 gennaio 1870 – Roma, 1 novembre 1918), novizio camaldolese, pittore

– Nachi, Ludovico (Hain, Misnia, 30 ottobre 1741 – Venezia, 7 gennaio 1810), abate camaldolese, naturalista, astronomo, fisico e matematico

Cfr. M. Mazzucotelli, La consuetudine allo studio delle scienze tra i camaldolesi in età moderna, in: “L’ordine camaldolese in età moderna e contemporanea secoli XVI-XX, a cura di G.M. Croce e U.A. Fossa, Cesena 2015, p. 627-630.

– Nardi, Basilio (Bagno di Romagna 1460 – Firenze, 22 dicembre 1542), priore camaldolese

Cfr. Elisabetta Guerrieri, Clavis degli autori camaldolesi (secoli XI-XVII), Sismel – Edizioni del Galluzzo, Firenze 2012, pp. 59-61.

Orlandini, Paolo (ante 1488 – Firenze, 12 novembre 1519), abate camaldolese, umanista

Cfr. Elisabetta Guerrieri, Clavis degli autori camaldolesi (secoli XI-XVII), Sismel – Edizioni del Galluzzo, Firenze 2012, pp. 236-259.

Cfr. M. Mazzucotelli, La consuetudine allo studio delle scienze tra i camaldolesi in età moderna, in: “L’ordine camaldolese in età moderna e contemporanea secoli XVI-XX, a cura di G.M. Croce e U.A. Fossa, Cesena 2015, p. 590-592.

Ortes, Giammaria (Venezia, 2 marzo 1713 – Venezia, 22 luglio 1790), monaco camaldolese, economista, filosofo e matematico

Cfr. M. Mazzucotelli, La consuetudine allo studio delle scienze tra i camaldolesi in età moderna, in: “L’ordine camaldolese in età moderna e contemporanea secoli XVI-XX, a cura di G.M. Croce e U.A. Fossa, Cesena 2015, p. 598.

– Pacioli, Luca (Sansepolcro, Arezzo, 1446-48 – 1517), priore camaldolese, economista e matematico

– Pantaleoni, Lorenzo, in religione Fra Giuliano da Barga (? – 3 febbraio 1633), abate camaldolese, teologo

Cfr. M. Mazzucotelli, La consuetudine allo studio delle scienze tra i camaldolesi in età moderna, in: “L’ordine camaldolese in età moderna e contemporanea secoli XVI-XX, a cura di G.M. Croce e U.A. Fossa, Cesena 2015, p. 592.

– Paolo Camaldolese (sec. XII), monaco camaldolese, erudito

Cfr. Elisabetta Guerrieri, Clavis degli autori camaldolesi (secoli XI-XVII), Sismel – Edizioni del Galluzzo, Firenze 2012, pp. 174-182.

– Passi, Pietro (1569 – 1620), priore camaldolese, letterato

Cfr. M. Mazzucotelli, La consuetudine allo studio delle scienze tra i camaldolesi in età moderna, in: “L’ordine camaldolese in età moderna e contemporanea secoli XVI-XX, a cura di G.M. Croce e U.A. Fossa, Cesena 2015, p. 615-618.

– Piccinini, Raffaele, (Offida, Ascoli Piceno, 27 maggio 1826 – Pergola, 7 giugno 1884), monaco camaldolese, naturalista

Cfr. M. Mazzucotelli, La consuetudine allo studio delle scienze tra i camaldolesi in età moderna, in: “L’ordine camaldolese in età moderna e contemporanea secoli XVI-XX, a cura di G.M. Croce e U.A. Fossa, Cesena 2015, p. 650-652.

– Pifferi, Francesco (Monte San Savino, 1548 ? – 1612), monaco camaldolese, scienziato e matematico

Cfr. M. Mazzucotelli, La consuetudine allo studio delle scienze tra i camaldolesi in età moderna, in: “L’ordine camaldolese in età moderna e contemporanea secoli XVI-XX, a cura di G.M. Croce e U.A. Fossa, Cesena 2015, p. 585-590.

Querini, Pietro (al secolo Vincenzo) (Venezia 1479 – Roma, 23 settembre 1514), monaco camaldolese, umanista

Cfr. Elisabetta Guerrieri, Clavis degli autori camaldolesi (secoli XI-XVII), Sismel – Edizioni del Galluzzo, Firenze 2012, pp. 281-301.

Razzi, Silvano, al secolo Girolamo (Marradi 1527 – Firenze 1611), umanista, letterato e teologo

Cfr. I camaldolesi ad Arezzo: mille anni di interazione in campo religioso, artistico, culturale, a cura di Pierluigi Licciardello, Arezzo 2014, pp. 130-133.

Sanclemente, Enrico (Cremona, 1732 – Cremona, 9 maggio 1815), generale camaldolese, erudito e numismatico

Cfr. R. Fornaciari, I monaci cenobiti camaldolesi dall’Ottocento al Novecento, in: “L’ordine camaldolese in età moderna e contemporanea secoli XVI-XX, a cura di G.M. Croce e U.A. Fossa, Cesena 2015, p. 350-351.

Sarti, Mauro (Bologna 1709 – 1766), abate camaldolese, storico

– Soldaini, Raffaello (secolo XIX), monaco camaldolese, pittore

Soldani, Ambrogio Baldo (Pratovecchio, Arezzo, 16 giugno 1736 – Firenze, 14 luglio 1808), abate camaldolese e naturalista

Cfr. M. Mazzucotelli, La consuetudine allo studio delle scienze tra i camaldolesi in età moderna, in: “L’ordine camaldolese in età moderna e contemporanea secoli XVI-XX, a cura di G.M. Croce e U.A. Fossa, Cesena 2015, p. 630-644.

Soratini, Paolo (Lonato, 12 ottobre 1682 – Ravenna, 1762), converso camaldolese, architetto

Cfr. G. Belli, Problemi e indirizzi dell’architettura camaldolese in età moderna, in: “L’ordine camaldolese in età moderna e contemporanea secoli XVI-XX, a cura di G.M. Croce e U.A. Fossa, Cesena 2015, p. 726-727.

Suriani, Paolo (1468 – 1522), monaco camaldolese, medico

Cfr. Elisabetta Guerrieri, Clavis degli autori camaldolesi (secoli XI-XVII), Sismel – Edizioni del Galluzzo, Firenze 2012, pp. 259-263.

Cfr. M. Mazzucotelli, La consuetudine allo studio delle scienze tra i camaldolesi in età moderna, in: “L’ordine camaldolese in età moderna e contemporanea secoli XVI-XX, a cura di G.M. Croce e U.A. Fossa, Cesena 2015, p. 566-571.

Tarditi, Orazio (Roma 1602 – Forlì 1677), monaco camaldolese, musicista

Cfr. D. Torelli, “Quel celebre professore di musica”: cultura musicale e musicisti camaldolesi nella prima etàmoderna, in: “L’ordine camaldolese in età moderna e contemporanea secoli XVI-XX, a cura di G.M. Croce e U.A. Fossa, Cesena 2015, p. 748-759.

– Totini, Vittorio da Monte San Savino (? – 1633), monaco camaldolese, filosofo, teologo e matematico

Cfr. M. Mazzucotelli, La consuetudine allo studio delle scienze tra i camaldolesi in età moderna, in: “L’ordine camaldolese in età moderna e contemporanea secoli XVI-XX, a cura di G.M. Croce e U.A. Fossa, Cesena 2015, p. 592.

– Traversari, Ambrogio (Portico di Romagna, 16 settembre 1386 – Firenze, 21 ottobre 1439), priore generale camaldolese, teologo e umanista

Cfr. Elisabetta Guerrieri, Clavis degli autori camaldolesi (secoli XI-XVII), Sismel – Edizioni del Galluzzo, Firenze 2012, pp. 4-57.

Vagaggini, Cipriano (Piancastagnaio, 3 ottobre 1909 – Camaldoli, 18 gennaio 1999), monaco camaldolese, teologo

– Venanzio Eremita (doc. dal 1618 – Monte Corona 1659), priore camaldolese, pittore

– Vio, Guido Ignazio (1723 – 1782), monaco camaldolese, naturalista

Cfr. M. Mazzucotelli, La consuetudine allo studio delle scienze tra i camaldolesi in età moderna, in: “L’ordine camaldolese in età moderna e contemporanea secoli XVI-XX, a cura di G.M. Croce e U.A. Fossa, Cesena 2015, p. 622-627.

Zuccoli (Zuccolo), Vitale (Padova 1556-1630), monaco camaldolese, teologo e poligrafo

Cfr. M. Mazzucotelli, La consuetudine allo studio delle scienze tra i camaldolesi in età moderna, in: “L’ordine camaldolese in età moderna e contemporanea secoli XVI-XX, a cura di G.M. Croce e U.A. Fossa, Cesena 2015, p. 606-612.

Zurla, Placido Maria (Legnago 1768 – Palermo 1834), abate generale camaldolese, cardinale ed erudito